Prodotti Se l'esigenza richiede la rilevazione della fotografia del contatore
il prodotto che consigliamo è il SOFTWARE GEA associato ai terminali seguenti:

CASIO IT 800 »

MOTOROLA/ZEBRA MC 67 »
Sono terminali con sistema operativo Microsoft Windows integrabili con stampanti termiche Bluetooth, o altri dispositivi eventualmente non presenti nella macchina.


La versatilità dei terminali prevedono moduli quali:
  • Lettori omnidirezionali 1D o 2D,
  • Trasferimento dati Wi-fi, GPRS o HSDPA o Bluetooth.
  • Fotocamera a Colori con Flash e zoom digitale
  • GPS con antenna integrata.
Fotoletture Contatori

Per effettuare il servizio di rilevazione delle fotoletture al contatore, proponiamo solo terminali industriali con un grado di robustezza pari o superiore a IP 54, resistenti alle cadute su cemento, in grado di sopportare temperature operative da - 20° gradi centigradi fino a + 50°, impermeabili alla pioggia, all'umidità  al fango, alla polvere e  con la fondamentale caratteristica di possedere la foto camera a colori, dotata di flash, posta sul retro della scocca per dar modo all'operatore di verificare sullo schermo ciò che sta inquadrando. Questi elementi, all'apparenza secondari, permettono di mantenere alti i livelli produttivi degli operatori garantendo un elevato numero giornaliero di fotoletture rilevate ed uno standard qualitativo di eccellenza.



Software residente su terminale

Il software installato nel terminale, contiene tutte le informazioni utili all'identificazione dell'utente, e gli spazi necessari per l'inserimento dei dati da parte del letturista ed ovviamente la possibilità, tramite la fotocamera a colori da uno o due mega pixel, di poter scattare fino a tre fotografie per ogni utenza: una al contatore, una alla matricola del contatore, una all'eventuale situazione che ha impedito la rilevazione.


E' previsto, oltre all'inserimento della lettura e degli esiti richiesti dalla Committente (chiuso, cartolina, lettura impossibile, perdita o fuga, contatore rimosso etc), anche la registrazione di segnalazioni libere utili al responsabile del personale che potrà giustificare, con le opportune stampe prodotte da GEA, i motivi della non lettura. Queste segnalazioni aiutano anche i letturisti inesperti o che si trovano a gestire zone per loro sconosciute, a trovare più facilmente l'ubicazione del contatore.

Su indicazione della ditta committente il terminale può controllare alla fonte la bontà della lettura rilevata dall'operatore segnalando ad esempio che la lettura appena digitata è anomala e invitando l'operatore a verificare il dato appena inserito o obbligandolo a rilevarne la fotografia.

L'operatività del letturista è poi facilitata in quanto sono in opera controlli sulla congruità dei dati inseriti bloccandone l'imputazione nel caso di contrasto (ad es. il caso di contatore accessibile e rilascio della cartolina).
Software Gestionale a PC

Fase 1) La preparazione
 
Il software GEA gestionale residente su PC consente invece di organizzare totalmente la gestione dell'attività di rilevazione.

Il primo passo consiste nell'acquisizione a sistema della lavorazione (utenze da leggere) ricevuta dalla società committente e di effettuare i relativi carichi da destinare ai diversi terminali.

La funzione "Riordina" permette di personalizzare l'ordinamento delle utenze da visitare, per ottimizzare il più possibile il percorso che i letturisti dovranno osservare durante l'attività di rilevazione.



Fase 2) L' organizzazione

Nel caso in cui i calendari lo consentano è possibile gestire appalti di diverse Utilities contemporaneamente potendo organizzare al meglio il personale che potrà rilevare contatori di differente tipologia. Questa funzionalità è destinata soprattutto a quelle Aziende che gestiscono appalti per più committenti e che hanno bisogno di monitorare attentamente le zone di rilevazione i calendari di lettura ed i terminali da dare al personale.

GEA offre quindi un'unica piattaforma dalla quale poter anche conteggiare gli importi che dovranno essere destinati agli operatori se questi vengono pagati in relazione al numero di letture rilevate tenendo conto delle cartoline rilasciate, dei contatori non letti per cause di forza maggiore (cessati, danneggiati, illeggibili) e di quelli non trovati o inaccessibili.

Dopo aver creato i percorsi di lettura per il personale, viene effettuato il caricamento dei terminali.
Successivamente avviene la restituzione delle letture ed il programma permette di monitorare attentamente ciò che verrà restituito alla società Cliente.


Fase 3) Il Controllo Qualità

A disposizione dell'attività di verifica dei dati, è utilizzabile una nutrita serie di funzionalità che hanno l'obiettivo di analizzare accuratamente tutti quei consumi considerati "anomali" e fornire quindi un valido strumento di analisi e controllo delle letture prima che vengano inviate al Committente.
 
Queste funzionalità sviluppate in più di dieci anni di esperienza  rendono GEA lo strumento necessario per motivare e sviluppare il concetto di qualità del servizio.


Le fotografie dei consumi dei contatori forniscono un fondamentale strumento per:
  1. Risolvere definitivamente il problema degli errori di lettura
  2. Risparmiare economicamente evitando le seconde uscite da parte del personale per rilevare la lettura corretta.
  3. Aumentare le percentuali di resa e quindi ottenere eventuali premi/incentivi.
  4. Raggiungere i criteri di eccellenza nella qualità produttiva.
Funzionalità aggiuntive
  • Altre stampe, report e statistiche sono utilizzabili per evidenziare, analizzare e estrapolare:
  • L'elenco delle letture che presentano segnalazioni particolari quali utenti assenti, sospetta frode, contatore rotto, cifre numeratore errate, fughe o perdite, contatore fermo, ecc.
  • Statistiche sul lavoro svolto dal letturista orario di inizio, quantità di letture effettuate in uno specifico arco di tempo e zona di rilevazione.
  • L'elenco delle segnalazioni ad uso interno inserite manualmente dai letturisti (posizione del contatore, tipologia, eventuali cambi di indirizzi).
  • Gestione personalizzata e dei censimenti di lettura (accessibilità, anno contatore, calibro, numero civico, matricola).
     
Fase 4) La spedizione delle letture

I dati controllati e verificati passano alla funzione di spedizione che comporta la creazione del file destinato al software di fatturazione del Cliente nel formato stabilito dai tracciati di input ed output
.
Fase 5) La pubblicazione delle Foto Letture sul Sito internet

Le letture rilevate dopo essere state scaricate e analizzate dal software gestionale GEA, sono rese disponibili presso un sito internet accessibile mediante password, solo dagli operatori espressamente autorizzati.

Questa piattaforma Web consente al Call Center, agli Operatori di Front Office e a tutti coloro che devono soddisfare richieste o contestazioni promosse dagli utenti, un immediato riscontro dei consumi storici, delle letture e delle fotografie dei misuratori di ogni Cliente.

I filtri per lavorazione, comune, matricola e codice utente permettono l'istantanea identificazione dell'utenza e la possibilità di verificare le fotografie dei valori della lettura.

Altri filtri per consumi elevati, bassi, negativi, nulli, per inaccessbilità o per tutti gli esiti previsti, permettono ad altri operatori, che non hanno accesso al software gestionale, di verificare preventivamente i motivi della mancata lettura.